Home > Models > BARBIE VOGUE black issue

BARBIE VOGUE black issue

This slideshow requires JavaScript.

Le barbies hanno identificato un intero secolo, il 20° per l’appunto, qualificate dai media come icone indiscusse di una realtà spesso interpretata in chiave espressivamente ludica. Ha segnato un ruolo starring l’edizione nera realizzata con l’intento di inviare al mondo un messaggio simbolico di notevole importanza circa l’integrazione e l’identificazione delle diversità.

“Barbie è stata un’icona per le intere generazioni, per questo ho voluto dare ad un forte segno al passo con i tempi dedicando un’edizione anniversario”, riferisce Franca Sozzani, redattore capo di Vogue Italia.

Prima edizione nera concepita nel luglio 2008, starring models Iman, Naomi Campbell, Liya Kebede, Sessilee Lopez e del Jourdan Dunn.

La prima bambola nera Barbie Collection è stata presentata nel 1967, come amica di Barbie chiamata Francie, seguito dalla prima bambola di Barbie nera presentata in 1980. La tendenza continuerà questo autunno con il lancio di una nuova collezione di bambole nere di Barbie, progettate con caratteristiche somatiche del volto più rimarchevoli e reali, labbra più piene, naso più ampio, capelli ricci, guance più pronunciate.

“Barbie è stata uno specchio dei tempi per 50 anni e continua a riflettere le tendenze e gli interessi del momento”, dichiara Richard Dickson, vice presidente di Barbie. Le nuove bambole saranno presto disponibili, ma non prima dell’inizio del nuovo anno. Maggiori informazioni su http://www.BarbieCollector.com

by Marius Creati

fonte: http://www.vogue.co.uk

Categories: Models Tags: ,
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: