Madonna, piacevolmente colpita dal folklore pugliese

July 30, 2016 Leave a comment

madonna

La Puglia ha fatto perdere la testa alla regina del pop, che l’ha scelta come meta per le vacanze. Madonna è diventata una grande appassionata di pizzica!

L’Italia vanta località bellissime, molto spesso poco conosciute all’estero.

Fortunatamente, però, il turismo Made in Italy – anche di nicchia – sta gradualmente prendendo piede, specialmente tra le star. La Puglia, in particolar modo, è diventata una delle mete preferite dalle celebrities.

Lo dimostra Madonna, in questi giorni in vacanza in terra pugliese per prendere parte al matrimonio di un’amica.

La diva del pop soggiorna a Borgo Egnazia, un resort extralusso di Savelletri che sembra averla letteralmente incantata. Dopo essere stata a Fasano, a Lecce ed essersi goduta una cena deliziosa tra i trulli di Alberobello, Lady Ciccone sta continuando il suo tour e non potrebbe esserne più felice.

Oltre alla cucina, Madonna è rimasta piacevolmente colpita dal folklore pugliese, specialmente per quel che compete la musica.

“Adoro la musica di Puglia”, scrive la regina del pop su Instagram postando un video in cui si sentono dei suonatori di pizzica.

Il ritmo travolgente della pizzica e della taranta ha rapito il cuore di Madonna, che in un’ulteriore clip condivisa sui social si scatena agitando il tipico fazzoletto rosso delle danzatrici pugliesi. La didascalia “Girl Gone Wild In The Masseria” è un chiaro riferimento ad una delle sue canzoni più conosciute, Girl Gone Wild.

Fonte: Mondo Fox

 

Categories: Gossip Tags:

The Floating Piers, passeggiata VIP sulla passerella di Christo

June 25, 2016 Leave a comment

The-Floating-Piers-Christo-Lago-dIseo-10-691x420

Diversi anche i personaggi italiani che hanno fatto tappa finora: Luciana Littizzetto, Giacomo Poretti, Antonella Clerici e, nella notte tra domenica e lunedì, Mario Balotelli

In pochi li hanno visti di persona, ma in tanti confermano la loro presenza. Oltre alla numerosa gente comune e ai personaggi famosi italiani (ultima fra tutti Antonella Clerici, martedì 21 giugno) sarebbero diversi i vip internazionali che in questi primi giorni di apertura hanno già visitato The Floating Piers, l’opera realizzata dall’artista bulgaro Christo sul lago d’Iseo. Tra quelli che diversi commercianti della zona giurano di aver visto, o comunque dicono che sono certi aver fatto tappa, spuntano tre nomi del calibro di Johnny Depp, Madonna, Brad Pitt.

C’è anche chi è arrivato a ipotizzare che la chiusura notturna parziale dell’opera dalle 21 di martedì alle 7 di mercoledì, ufficialmente per la manutenzione del telo fra la frazione di Peschiera (Monte Isola) e i collegamenti con l’isola di San Paolo, sia stata fatta anche per consentire una visita tranquilla della passerella a uno o più vip. Tutto in gran segreto, lontano da occhi indiscreti, e senza annunci in anteprima come ha voluto Christo.

Brad Pitt, tra l’altro, pare sia ospite da un privato in una lussuosa villa della zona e sarebbe stato notato anche fare shopping per le strade di Iseo. E tra i nomi grossi spunta persino quello di Michelle Obama, moglie del presidente degli Stati Uniti, possibile visitatrice dell’opera.

Ma ci sono anche diversi volti famosi di casa nostra che hanno camminato sul lago e che si sono anche fatti immortalare da curiosi e paparazzi. Come Luciana Littizzetto, Giacomo Poretti, Antonella Clerici e, nella notte tra domenica e lunedì, anche Mario Balotelli. Gerry Scotti ha invece annunciato in televisione che intende fare tappa sulla Passerella, dove nei prossimi giorni sfileranno sicuramente altri grossi nomi.

Fonte: Bergamo News

 

Anton Yelchin, possibile decesso per difetto della sua auto

June 21, 2016 Leave a comment

Anton Yelchin-w900-h900

Anton Yelchin è morto per un difetto della sua auto?

L’attore è stato schiacciato dalla sua auto lasciata in folle col motore acceso: potrebbe avere a che fare un problema noto anche a Jeep, la casa produttrice di FCA

FCA, la società automobilistica di cui fanno parte Fiat e Chrysler e che possiede il marchio Jeep, ha detto che aprirà un’indagine interna sulle circostanze della morte dell’attore Anton Yelchin per capire se possa essere stata causata da un difetto dell’auto che l’ha investito accidentalmente. Anton Yelchin, che aveva 27 anni ed era famoso soprattutto per aver interpretato Chekov nei nuovi film di Star Trek, è morto domenica 19 giugno per asfissia dopo che la sua auto, una Jeep Grand Cherokee, lo ha accidentalmente investito schiacciandolo contro un muro dopo essere stata lasciata in folle e con il motore acceso sul vialetto della sua casa di Los Angeles. Lo scorso aprile FCA aveva richiamato più di un milione di automobili e SUV in tutto il mondo per via di un problema che ne causava il movimento anche dopo che il guidatore era uscito dall’auto. Sulla morte di Yelchin è in corso un’indagine della polizia di Los Angeles.

Ad aprile FCA aveva spiegato di aver avviato il richiamo di diverse migliaia di automobili, tra cui anche alcune Jeep Grand Cherokee prodotte tra il 2014 e il 2015, dopo che erano stati segnalati circa 700 incidenti in cui il guidatore era sceso dall’auto senza metterla in modalità “parcheggio” e lasciandola quindi libera di muoversi. Nelle automobili con cambio automatico la modalità “parcheggio” equivale ad avere una marcia inserita: non impostarla correttamente equivale di fatto a lasciare un’auto in folle.

Il richiamo è stato avviato dopo un sollecito della National Highway Traffic Safety Administration, un’agenzia americana per la sicurezza stradale, secondo cui la leva del cambio con cui erano equipaggiati alcuni modelli di auto di FCA non era sufficientemente chiara e facile da utilizzare e poteva causare incidenti. La leva del cambio di una Grand Cherokee, per esempio, somiglia più a un joystick per videogame: si muove solo avanti e indietro ritornando da sola al centro e richiede diverse combinazioni di movimenti per selezionare diverse marce o impostazioni di guida. Questo video di spiegazione del funzionamento del cambio mostra anche la sua complessità.

FCA, ad aprile, aveva detto di aver intenzione di aggiornare i software di tutte le auto coinvolte in modo da prevenire ogni movimento del veicolo in certe situazioni anche in presenza di errori nell’uso del cambio. Tra le situazioni in cui più frequentemente si sono verificati incidente ci sono quelle in cui l’autista lascia l’auto in sosta con il motore acceso credendo di aver inserito la modalità “parcheggio” e quelle in cui l’autista lascia inavvertitamente l’auto con il motore ancora acceso dopo aver provato a spegnerlo (nelle auto moderne spesso lo spegnimento del motore si effettua premendo un pulsante ed è possibile che, per diverse circostanze, non avvenga immediatamente o alla prima pressione del pulsante).

Il richiamo, tuttavia, non comincerà prima di luglio o agosto e nel frattempo la National Highway Traffic Safety Administration aveva inviato una lettera a tutti i possessori dei modelli coinvolti invitandoli ad assicurarsi ogni volta di aver parcheggiato l’auto nel modo giusto con cautela. Eric Mayne, portavoce di FCA, ha detto che le circostanze della morte di Yelchin verranno indagate ma che “al momento è troppo presto per trarre conclusioni”.

Fonte: Il Post

Categories: Gossip Tags: , , , ,

Christophe Guillarmé, 69th Cannes Film Festival featuring celebs

June 2, 2016 Leave a comment

Guillarme_69e_Festival_de_Cannes_tapis_rouge

During the 69th Cannes Film Festival designer Christophe Guillarmé had the pleasure to style among the glamorous celebs for the red carpet Paris HiltonLady Victoria HerveyChristina PitanguyHofit GolanCamilla KerslakeFagun ThakrarAïda TouihriSarah BarzykHéloïse MartinLaurence RoustandjeeÉléonore BoccaraCandice Pascal 
All have worn his gowns and dresses accessorized with Carmen Steffens shoes and clutches, Neuhaus High Jewelry and Elsa Lee Paris Jewelry, hair by Eros Giuliani and make up by Make Up For Ever.

Mrs Karen Lawrence Terracciano, abito Michele Miglionico a Buckingham Palace

December 13, 2015 Leave a comment

Ambasciatore Pasquale Terracciano e consorte Karen Lawrence Terracciano-w900-h700

L’ALTA MODA ITALIANA DI MICHELE MIGLIONICO A BUCKINGHAM PALACE – LONDRA

In occasione dell’annuale ricevimento degli auguri di Natale per i membri del mondo diplomatico al cospetto di Sua Maestà la Regina Elisabetta II a Buckingham Palace. Mrs Karen Lawrence Terracciano consorte dell’Ambasciatore d’Italia S.E. Pasquale Terracciano ha scelto di indossare un abito di Alta Moda firmato dallo stilista Michele Miglionico.

Mrs Lawrence Terracciano ha indossato un evening dress di linea scivolata con corpino senza maniche in tulle e pizzo valencienne drappeggiato in chiffon nero e gonna con piccolo strascico in velluto devorè grigio con disegni stilizzati in lurex nero. Una cappa in broccato di seta della collezione “Madonne Lucane” ed una sciarpa di taffettas doppiata di visone intarsiato nero e fuxia hanno completato l’immagine dell’ outfit haute couture appositamente creato per l’evento.

Inoltre Mrs Lawrence Terracciano ha indossato gioielli Bulgari Alta Gioielleria, clutch Bulgari, shoes luxury Max Mara e guanti Sermoneta Gloves.

Tutto questo per sostenere e diffondere nel Regno Unito l’eccellenza del Made in Italy.

Hassan Ounajma, top model magredino… corpo al limite della perfezione

October 30, 2015 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Hassan  Ounajma nasce a MohhamediaMarocco, il 1 luglio 1981 da una famiglia povera e demunita. La sua infanzia è fatta di soprusi, violenze sia verbali che fisiche e tanta  miseria. All’età di dodici anni segue la famiglia in Francia senza conoscere una parola di francese e inizia il suo percorso nelle banlieu parigine. Percorso fatto ancora di violenzarazzismo, emarginazione, sino ai problemi con la giustizia. Arriva ad incrociare persone senza scrupoli, gruppi islamici e facili guadagni, ma la vita di Hassan sterza e cambia direzione. Conosce il gruppo Gay Underground World dove viene accolto a braccia aperte e ascoltato, prima e unica porta che si apre nella strada dell’integrazione sociale e culturale del ragazzo. L’inizio della sua carriera di modello parte dopo una breve esperienza come boy dancer in un famoso Club parigino dei Campi Elisi, il Queen.  Richiestissimo per la sua folgorante bellezza calca i palcoscenici vari club inglesi, spagnoli, americani, poi ancora  Varsavia e in Belgio. Vince il concorso Spice B at BB alle Folies Pigalle nel 2002. Hassan ha posato in seguito per il famoso fotografo Francois Rousseau e al fotografo americano Ernest Collins. Arriva la copertina del famoso mensile gay Tetu nel 2002 e Da quella copertina al cinema il passo è breve: reciterà nell’Occhio di Zara White e apparirà nella serie francese Fantasme 2007. Poi ancora copertina come Magazine Garçon Bello Mag. Pubblicità di moda e generiche tra cui il brand Kriblug. Poi il salto con la griffe  D&G nostrana.   Hassan è divorziato ed ha una sorella che ama molto. Il suo lavoro attuale è quello di imprenditore e continua la sua carriera di modello. Viaggia e lavora tra la Francia e Casablanca dove ha progetti interessanti per il suo futuro. Hassan Ounajma è considerato dalle Agenzie come un “corpo al limite della perfezione” e  uno dei migliori rappresentanti della sensualità  maghrebina. Hassan è alto 1,80 e pesa 74 kg, occhi e capelli marroni, pratica diversi sporti tra cui l’equitazione il surf.

Fonte: My Amazighen

Categories: Models Tags:

Stella McCartney, campagna lingerie dedicata alla prevenzione del tumore al seno

October 1, 2015 Leave a comment

Stella McCartney lingerie 2015

Per sostenere il mese dedicato alla prevenzione del tumore al seno, il prossimo ottobre e a seguito della campagna dello scorso anno, Stella McCartney ha disegnato un completo rosa shocking Alina Playing, che farà parte della collezione lingerie Autunno/Inverno 2015. Il nuovo completo rispecchia perfettamente lo stile sexy e moderno del brand. L’obiettivo della stilista è quello di sensibilizzare sempre di più le donne nei confronti della malattia e di renderle più consapevoli sull’importanza della prevenzione e della loro salute.

Stella McCartney spiega: “Il tumore al seno è il più comune tra le donne di tutto il mondo. Nonostante la maggior parte sia consapevole della gravità di questa malattia, molte donne continuano a dimenticarsi di quanto la prevenzione sia importante per poter rilevare il tumore anche ad una fase iniziale. Ho disegnato il completo Alina Playing per ricordare alle donne l’importanza della loro salute e quindi anche delle necessarie visite mediche. Il completo non è solo esteticamente piacevole ed elegante ma è anche un importante promemoria per la salute.”

Quest’anno a supporto dell’iniziativa Cara Delevingne è stata fotografata mentre indossa il reggiseno Alina Playing. Lo scorso anno Kate Moss è stata il volto della campagna.

In merito al coinvolgimento di Cara nella campagna, Stella McCartney dichiara:
“Siamo stati molto felici quando Cara ha aderito al progetto perché lei rappresenta quella generazione di giovani donne che noi vogliamo raggiungere. Cara dà un senso di freschezza alla campagna e con la sua personalità riesce a comunicare alle nuove generazioni la necessità di un’attenzione più consapevole riguardo al tumore al seno e all’importanza della prevenzione.”

Alina Playing unisce la naturale sensibilità femminile a un look sportivo. Raffinati pizzi a disegni geometrici uniti a comode spalline ergonomiche, rifiniture picot e dettagli in oro caratterizzano il nuovo completo. La linea comprende un reggiseno a balconcino, un reggiseno senza ferretto e uno slip. Una percentuale dei profitti sarà devoluta al Linda McCartney Centre di Liverpool, Regno Unito, al National Breast Cancer Foundation negli Stati Uniti e al National Breast Cancer Foundation in Australia per sostenere il loro lavoro affinché possano fornire i più avanzati strumenti di diagnosi precoce e i trattamenti più efficaci per le pazienti con cancro al seno.

La lingerie Alina Playing è disponibile online sul sito, negli store Stella McCartney e in selezionati department store di tutto il mondo al prezzo di 45,00 € per lo slip e di 86,00 € ciascuno per i due modelli di reggiseno.

Fonte: Amica

Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

Join 2,011 other followers