Home > Gossip > Britney Spears, lettera rivelazione a tutela delle sua libertà

Britney Spears, lettera rivelazione a tutela delle sua libertà

britney_spears

Britney Spears: “Sono stata manipolata e mi sono state raccontate menzogne”

Una lettera arrivata al Daily Mail da una fonte anonima tra il 2009 e il 2010 e oggi pubblicata. Si tratta di un racconto su Britney Spears e i suoi anni difficili, fatto dalla stessa popstar ma in terza persona

Una lettera arrivata al Daily Mail da una fonte anonima tra il 2009 e il 2010 e oggi pubblicata. Si tratta di un racconto su Britney Spears e i suoi anni difficili, fatto dalla stessa popstar ma in terza persona: “Le sono state raccontate menzogne ed è stata manipolata. I suoi figli sono stati portati via e lei ha perso il controllo che qualsiasi madre dovrebbe avere in certe circostanze”, si legge. E ancora, “non ha avuto la possibilità di dire la sua e di essere ascoltata“. Il padre l’avrebbe costretta a prendere farmaci. La lettera continua con lo sviluppo dei fatti che hanno portato la popstar al ricovero in una casa di cura per malattie mentali e aggiunge che “le persone che controllano la sua vita hanno guadagnato 3 milioni di dollari in un anno“. La cantante fa riferimento alla faida che da anni vede contrapporti suo padre (che è amministratore unico dei suoi beni) e sua madre che vorrebbe non essere esclusa dalla vita (e dal patrimonio?) della figlia.

Fonte: Il Fatto Quotidiano

Advertisements
Categories: Gossip Tags:
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: