Home > Gossip > Johnny Depp, riscatto agognato dopo un annus horribilis irripetibile

Johnny Depp, riscatto agognato dopo un annus horribilis irripetibile

johnny-depp1

Con film in uscita e concerti in Italia, Johnny Depp cerca il riscatto dopo un annus horribilis sotto tutti gli aspetti. Ma il pubblico lo vuole ancora? NO.

Petizione: cancellare il Johnny Depp 2017 da tutti gli almanacchi del giorno dopo esistenti. Eliminiamo quest’annata dal nostro personale wall of love nei confronti dell’attore americano, sul serio. Johnny Depp oggi è l’ombra imbolsita di se stesso. Vent’anni fa faceva tremare le vene con il silenzioso infiltrato Donnie Brasco e teneva testa al divino Al Pacino, quest’anno ha dovuto fare fronte ad una serie di casini extracinematografici che ne hanno intaccato carriera e credibilità. Peccato, peccato mortale. Johnny Depp film ne fa sempre meno, anche se quest’anno ne ha avuti due in uscita: uno è il quinto capitolo della saga Pirati dei Caraibi (enoooough!), uno è l’attesissimo Assassinio sull’Orient Express per la regia di Kenneth Branagh, con un cast stellare. Eppure non hanno puntato sul cavallo Depp per promuovere il film: colpa delle polemiche per il video Johnny Depp-Marylin Manson? (Spoiler: non smuove nemmeno mezzo ormone, vi abbiamo avvertite). Colpa che all’anteprima mondiale a Londra sia arrivato un Johnny Depp ubriaco e poi abbia fatto uscire una smentita acidissima che non ha fatto che confermare quanto supposto? Vai a capire. Il rapporto di Johnny Depp con l’alcol non è mai stato di cordiale distacco, anzi, ma il suo amore per la bottiglia sembra essersi decisamente acuito negli ultimi periodi. Non lo hanno aiutato i problemi finanziari, il fallimento della sua casa discografica, le cause legali disseminate lungo il 2017. Depp l’anticonformista più amato fino alla esausta saga di Jack Sparrow, Johnny il ribelle, il bello e dannato, è ormai avvitato su sé stesso. Ci dispiace moltissimo vederlo così ma non saremo noi le sue crocerossine. Né lo saranno le sue (ex) donne, che dopo aver preso le sue parti durante i primi mesi del 2017 non hanno più discusso della sua vita. I più desiderati per qualche dichiarazione sono oggi Lily-Rose figlia di Johnny Depp, amatissima dalle case di moda, e Jack John Christopher Depp figlio avuto con Vanessa Paradis. Ma i due figli d’arte, nel pieno lancio della loro carriera lavorativa, se ne guardano bene dal parlare del pur adorato papà.

Dieci anni fa chiunque avrebbe fatto carte false per vedere Johnny Depp interpretare un cattivo in un film fantasy: oggi invece i fan di Animali Fantastici, la nuova saga di film ispirati dai libri di Harry Potter, hanno posto il veto alla presenza di Johnny Depp nel cast del sequel atteso per il 2018, che annovera tra gli altri due giganteschi attori come Jude Law (nei panni del protagonista) e Eddie Redmayne. Loro due amatissimi e accolti da plauso. Johnny Depp bistrattato dal fandom per le sue ultime disavventure, riporta Fox Life. Il cinema non gli dà più soddisfazione? No, è lui che non dà soddisfazioni alla settima arte, a quanto pare. Non più. Il motivo è sempre personale: il divorzio turbolento da Amber Heard e le accuse di violenza domestica (oltre a tutto il plus ultra di cui sopra). A difenderlo ha cinguettato in campo opssss su Twitter l’autrice J.K. Rowling mesi fa, e di recente è intervenuto anche il regista David Yates su Entertainment Weekly. Ma i fan non lo vogliono, hanno persino lanciato un hashtag su Twitter per chiedere che venisse rimpiazzato: #TheCrimesOfJohnnyDepp, non ci sono andati leggeri. Paradossalmente Johnny Depp età (54 anni oggi) è un personaggio che assicura risultati discreti al botteghino, per questo tutti lo vogliono ancora nonostante gli oscuri punti della sua vita tra pubblico e privato. L’argomento è lo stesso che ha fatto scrivere valanghe di dichiarazioni sulla questione Kevin Spacey: un grandissimo talento sul set e un uomo pessimo? Due piani che si intrecciano implacabilmente. Che sia davvero una brutta persona non possiamo saperlo de visu, possiamo basarci solo sulle descrizioni che ne fanno, e sono purtroppo per lui impietose. L’ex manager, i collaboratori, il pissi-pissi dello showbiz hollywoodiano che potrebbe stroncare chiunque. Johnny Depp se ne guarda bene, tanto che devia sulla carriera di chitarrista. Non ha mai fatto mistero della forte passione per la musica pur senza mai farla diventare la sua entrata principale, però ha collaborato con tantissimi musicisti, persino con gli Oasis nel 1997. Nel mezzo delle polemiche per i ruoli cinematografici, lui annuncia concerti dal vivo in Italia con la superband Hollywood Vampires, formata con il chitarrista degli Aerosmith Joe Perry e il rocker Alice Cooper: suoneranno a Roma e a Lucca la prossima estate. Malignamente, forse sta cercando la chiave per rimediare ai guai col fisco americano dell’ultimo anno guadagnando il più possibile, il 2018 potrebbe davvero essere l’anno del suo riscatto. Certi amori non finiscono, fanno dei giri (di vodka) immensi e poi ritornano. O no?

di Arianna Galati

Fonte: MarieClaire

 

Advertisements
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s