Home > Gossip > John Galliano, primo round per il celebre designer contro Christian Dior

John Galliano, primo round per il celebre designer contro Christian Dior

John Galliano, primo round per il celebre designer contro Christian Dior-w600-h600

Era da qualche tempo che non si sentiva più parlare del designer John Galliano, cacciato qualche mese fa da Christian Dior dopo lo scandalo degli insulti antisemiti lanciati dallo stilista verso alcuni ospiti di un locale. Ma a quanto pare, il designer torna far parlare di sé. Infatti, proprio ieri Galliano è stato visto uscire con espressione vittoriosa dalla Corte del Tribunale del Lavoro di Parigi. Il creativo, infatti, si è aggiudicato il primo round nella causa intentata proprio contro Christian Dior a causa del repentino licenziamento risalente al marzo 2011. La sentenza ha riconosciuto il diritto del designer di esporre le proprie rimostranze per il licenziamento, anche se l’avvocato della controparte ha affermato che la causa dovrebbe disputarsi dinnanzi a un tribunale commerciale a causa della complessità del contratto che legava lo stilisti alla maison. Non solo: sempre secondo il legale della Dior, Galliano dovrebbe essere considerato come un consulente e non come un normale impiegato e infatti, durante il processo l’intero compenso del designer è stato scandagliato: Galliano, secondo WWD, avrebbe intascato circa 7 milioni di euro all’anno, composto da compensi per la sua posizione alla Dior, per la sua linea personale per rimborsi spese e consulenze per la divisione Parfum e Couture, oltre che per le direzioni creative di campagne adv e sfilate show. Questa è la cifra reclamata dal couturier per sentirsi soddisfatto da tale situazione. La maison ha 15 giorni per contestare la sentenza. Secondo alcune voci, Galliano sarebbe ospite dello stilista Oscar de La Renta a New York per dare un supporto per la prossima collezione che sarà presentata durante la prossima New York Fashion Week.

Fonte: VM-Mag

Categories: Gossip Tags: ,
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: