Home > Interviste Esclusive > Intervista di Viviana Musumeci a Dimitrios Panagiotopoulos

Intervista di Viviana Musumeci a Dimitrios Panagiotopoulos

Dimitrios Panagiotopoulos, per tutti, Dimitri è uno stilista giovanissimo che però è già riuscito a farsi notare e a lasciare il segno. Nato da padre greco e  madre italiana, Dimitri fin da giovanissimo segue la sua passione per la moda. Studia presso la prestigiosa accademia di moda ESMOD a Monaco di Baviera e Parigi e l’Istituto Marangoni a Milano, e subito dopo collabora con importanti case di moda come Jil Sander, Hugo Boss e Vivienne Westwood. Il marchio DIMITRI è stato fondato nel 2007 e fin da subito partecipa alla Mercedes Benz Fashion Week a Berlino dove, da due stagioni, presenta le sue collezioni femminili.  Tutte le sue collezioni vengono prodotte artigianalmente nel suo atelier di Merano e possono essere acquistate online sul sito www.bydimitri.com.

Intervista di Viviana Musumeci

V.M.: Cosa significa fare del made in Italy da Merano?

D.P.: In primis significa dover viaggiare molto. Ci sono press days a Monaco e a Berlino, e i fashion days a Zurigo. Naturalemente sono presente anche durante il fashion week di Milano. Inoltre viaggio molto per incontrare produttori che hanno le loro sedi in tutta Italia. Non é semplice lavorare da Merano ma stimo moltissimo il lavoro dei miei collaboratori e questa é una delle ragioni per le quali non vorrei cambiare sede al momento.

V.M.: Come è strutturata l’azienda?

D.P.: Io sono coinvolto in tutti i settori dell’azienda, partendo dalla selezione dei tessuti, al design dei vestiti e degli accessori, fino al taglio e la produzione stessa della collezione. Si aggiungono le pianificazioni per le sfilate al Mercedes Benz Fashion Week di Berlino, la presenza a fiere ecc. Inoltre ci sono 4 persone che collaborano con me presso lo studio di Merano.

V.M.: Quali sono gli elementi che contraddistinguono lo stile Dimitri?

D.P.: Il grande amore per il prodotto, i dettagli impegnativi, i tagli degli abiti e la selezione dei materiali pregiatissimi.

V.M.: Dove vorresti essere fra 10 anni e come ti vedi?

D.P.: Fra 10 anni vorrei fare parte del calendario del fashion week di Milano con una sfilata e un proprio negozio. Vorrei che il mio marchio si fosse ben posizionato nel mondo della moda e eventualmente vorrei anche disegnare una collezione di scarpe e una linea d’abbigliamento uomo. Mi piacerebbe anche creare una linea per il homewear.

V.M.: Qual è il mood della prossima collezione?

D.P.: La prossima stagione é contradistinta da forme seducenti e raffinate. Ci sono abiti fluenti in chiffon di seta, combinati con cinture in pelle. Inoltre ho inserito anche il classico smoking da donna.

V.M.Da cosa ti lasci ispirare?

D.P.: Mi lascio ispirare da continui viaggi in paesi lontani e le metropoli della moda, dalla mia passione per l’archittettura, dalla storia della moda, da pittori, da gente per la strada ma anche da cose della vita quotidiana.

V.M.: Dov’è distribuito attualmente il marchio?

D.P.: Merano, Bolzano e online.

V.M.: Com’è la donna Dimitri?

D.P.: Femminile, seducente, sexy, sicura di se, non si fa imporre le tendenze ma sceglie in autonomia e a sé.

(Intervista a cura di Viviana Musumeci)

Fonte: VM-Mag

  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: