Home > Gossip > Nicole Kidman, nel passato vittima di stalking

Nicole Kidman, nel passato vittima di stalking

“E’ stata un’esperienza terrificante, avevo diciotto anni e un uomo iniziò a inseguirmi, dovunque andassi. Era più grande di me e aveva lunghi capelli bianchi. Aveva scoperto dove vivevo e iniziò a telefonarmi a casa. Tutto nacque una sera mentre ero seduta in un pub e lui mi fissò tutto il tempo, dicendo poi in giro che era un mio amico… Cercai di spiegare la situazione alla polizia ma loro mi dissero che avevano le mani legate perché non aveva usato violenza fisica. Che situazione assurda, possibile che non si possa far nulla contro queste persone che procurano danno psicologico?”…

Invano fu il tentativo di spiegare alla Polizia i postumi di un abuso di stalking da parte della famosa attrice Nicole Kidman, in un periodo in cui non era affatto considerato un reato.

Donne dello spettacolo, vittime di reati di stalking che, animate da una grande forza d’animo e vigorosa determinazione, decidono di infrangere il vetro dell’omertà per raccontare storie incredibili conservate nel silenzio di una notorietà spesso troppo vorace di attenzioni nefaste.

A Hollywood il fenomeno assume talvolta connotazioni ciclopiche, quando trattasi di celebrities, che, costantemente bersagliate dai riflettori della celebrità vengono sottoposte alla mercede di attenzioni indesiderate da parte di fanatici malintenzionati, prima e dopo l’acclamato successo.

Anche Nicole Kidman si pronuncia vittima designata dallo stalking, con accusa inoltrata nel 2001 contro un presunto stalker mai inquisito, ma soltanto adesso decide di rivelare pubblicamente il suo inquietante episodio al quotidiano The Sun, raccontando l’assurda storia che fu teatro di insicurezze e timori quando appena diciottenne non era ancora venerata come oggigiorno, al tempo presente per fortuna tutelati da una legge che ne vieta la persecuzione, ma purtroppo si necessita ancora molta più accurata attenzione…

by Marius Creati

Categories: Gossip Tags:
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: